Fobia

È un timore irrazionale per specifici oggetti o situazioni che in condizioni normali non dovrebbero provocare reazioni di timore. Sono state classificate molte forme diverse di fobia quali ad esempio: agorafobia o paura per gli spazi aperti, claustrofobia paura degli spazi chiusi o angusti, ipocondria o paura per le malattie. Chi ha una fobia si rende conto della non razionalità del suo sentire, ma tuttavia non riesce a risolverlo.

Gli oggetti o le situazioni che producono le risposte fobiche nel soggetto, rinviano a significati simbolici che possono ricondurre ad esperienze proprie della prima infanzia.

 

Fobia deve il suo nome al dio greco Phobos, che impersonificava la Paura: figlio di Ares e Afrodite, aveva come fratello Daimos, il terrore.