346.8684669 [javascript protected email address]
     
Psicheanima
Psicheanima
  12/02/2012 - admin

Gregory Bateson e Jung

 

"Forse non tutti sanno che"...Gregory Bateson (1904-1980) firmò alcuni suoi scritti con il nome di " Basilide" uno gnostico del II secolo e si rifece dichiaratamente al pensiero di Jung ( Angels fear, uscito postumo nel 1987, vedi introduzione e seguenti) in molte delle sue riflessioni. In particolare Bateson fu attratto e ispirato dalla teoria degli archetipi, inoltre, dopo la lettura dei "Septem Sermones ad Mortuos" (1916) di Jung, scrisse: "Il libro di Jung sottolineava la differenza tra il Pleroma, il mondo puramente fisico governato solo da forze e urti, e la Creatura, il mondo governato da distinzioni e differenze. Mi divenne chiarissimo che c'è una corrispondenza tra i due insiemi di concetti e che non ci possono essere mappe nel Pleroma, ma solo nella Creatura. Ciò che porta dal territorio alla mappa è la notizia di una differenza, e a quel punto mi resi conto che la notizia di una differenza era sinonimo di informazione."  - e aggiunge in seguito - "nel solco della differenza tracciata da Jung (...) otterremo in questo modo un diverso punto di partenza per l'epistemologia, molto più costruttivo della differenza tra spirito e materia. In luogo del vecchio dualismo cartesiano voglio parlare della natura del processo mentale, del pensiero nel senso più ampio del termine e della relazione tra pensiero e mondo materiale...".